Contact Us

Please use the form on the right to contact us.

           

123 Street Avenue, City Town, 99999

(123) 555-6789

email@address.com

 

You can set your address, phone number, email and site description in the settings tab.
Link to read me page with more information.

Parchi in cui immergersi per ritrovare un contatto con la natura

L’architettura del paesaggio rappresenta per LAND Italia, LAND Germany e LAND Suisse una straordinaria opportunità per riportare una migliore qualità ambientale nelle città. A partire dalla valutazione naturale e storica del contesto, si propongono progetti che promuovano una cultura ecologica, incrementino la biodiversità, proteggano le capacità di resilienza.

 

Parks

Costruire paesaggi in cui immergersi

 
 
1_L.jpg

Parco di Corso Europa / Rho, Milano (Italia), 2013

  • Cliente: Quartiere Fiera srl
  • Area: 4.6ha
  • Team: Grazia Comai, Chiara Fani, Stefano Gallo, Andreas Kipar, Matteo Pedaso

Il progetto, realizzato in seguito all'arrivo della Fiera in questa zona, offre a Rho l’occasione di avere un nuovo parco. Il principio che ha guidato il progetto è stato quello di salvaguardare un vuoto importante costituito da un grande prato. Pertanto, si è deciso di lavorare sui bordi della radura, mettendo a punto un percorso che come un nastro si modifica in base agli elementi del territorio che intercetta. Il percorso parte da Villa Burba, punto di riferimento storico e architettonico del luogo,  e incrocia campi agricoli e aree naturali lungo il fiume Olona, facendo da innesto per diverse attività legate al tempo libero, tra le quali esperienze di agricoltura urbana, divertimento, sport e intrattenimento culturale. Una fitta vegetazione mitiga l’impatto visivo delle vicine strutture industriali mentre la recinzione lungo il lato est del parco dona ombra all'area dedicata al fitness, trasformando questo tratto nella zona maggiormente alberata del parco.

 
Portello Park

Parco del Portello – Ex Alfa Romeo Area, Milano (Italia), 1997 - ongoing

  • Cliente: IPER MONTBELLO S.p.A
  • Partner: Charles Jencks
  • Area: 24ha
  • Team: Alain Carnelli, Giuliano Garello, Andreas Kipar, Mauro Panigo

Il progetto per il Portello, iniziato nel 2000, si sviluppa su una superficie di 240.000 metri quadrati, in un’area che un tempo ospitava le officine Alfa Romeo e Lancia. Questo sito rappresenta la nuova porta di ingresso a nord della città, conducendo verso il sistema autostradale e ponendosi in relazione con le indicazioni del Piano di intervento di Gino Valle, impostato su una grande diagonale. Il parco si estende per circa 70.000 metri quadrati e, rappresentando un momento di soglia e di collegamento tra il quartiere fieristico e la nuova Piazza Mercato, può essere considerato un vero e proprio landmark di accesso al sistema metropolitano.

Charles Jencks e Andreas Kipar hanno delineato in modo congiunto la modellazione morfologica del parco, che costituisce un sistema in continuità diagonale con il Monte Stella, storica collina artificiale progettata da Piero Bottoni dopo la seconda guerra mondiale.

 

Nagatino Family Park, Mosca (Russia), 2014 - ongoing

  • Concorso Internazionale: Primo classificato
  • Cliente: Regions Group
  • Area: 90ha / 60hа di parco
  • Team: Patricia Aute, Andrea Balestrini, Luisa Bellini, Caterina Gerolimetto, Andreas Kipar, Tatiana Nemova, Marina Polets

Il parco divertimenti di Nagatino è un ambizioso progetto di LAND che intende preservare il delicato equilibrio delle aree verdi esistenti in un’ansa del fiume Moscova, ma anche ricostruire e aggiungere nuove specie vegetali per arricchire il patrimonio naturale della zona. L’obiettivo principale è quello di dare origine a un parco che sia accogliente, sicuro, innovativo e adatto ad utenti di tutte le età. Il parco divertimenti offre ai bambini una fiaba moderna immersa in una foresta verdeggiante che miscela elementi da favole, tradizioni e costumi russi. Un racconto fiabesco, che vuole promuovere l’ammirazione dei bambini per la loro terra natale e per la bellezza della natura russa.

 

Khodynka Park, Mosca (Russia), 2014

  • Concorso Internazionale: Primo classificato
  • Cliente: JSC 'INTECO' / Moscow architecture and Urban Planning
  • Partners: MCA Architects, LEFTLOFT srl, Thomas Schoenauer
  • Area: 39ha
  • Team: Grazia Comai, Roberta Filippini, Ottavia Franzini, Elisa Frappi, Andrea Govi, Andreas Kipar, Tatiana Nemova, Cecilia Ricci

Il progetto per il parco di Khodynka valorizza e rimodella una zona centrale nel tessuto urbano di Mosca precedentemente occupato da un aeroporto. Lo sviluppo ad anello del progetto collega la zona residenziale con una parte esistente del parco. Gli spazi verdi e gli spazi pubblici polifunzionali sono stati pensati per essere a servizio delle migliaia di famiglie che vivono in prossimità del parco, dove una collana di alberi e un tappeto di fiori danno luogo nel boulevard a un ambiente confortevole, emozionale e piacevole predisponendo luoghi per il relax, passeggiate e campi da gioco.

Il parco di Khodynka ha conosciuto un parziale sviluppo a partire dal 2004, lo stadio e il complesso residenziale sono due esempi di quanto è stato costruito in questa fase. A seguire, nel dicembre del 2012, il governo di Mosca ha dato la sua approvazione per un museo di arte moderna a Khodynskoe Polo, che ha portato alla costruzione di un nuovo parco urbano a Khodynskoe Field.

 
Krupp Park

Krupp Park, Essen (Germania), 2006 - 2011

  • Cliente: Green and Gruga Essen
  • Services: Lph 3-9
  • Area: 22ha

Da nord a sud, il futuro parco di Krupp si estende su una superficie di 2 ettari. In primo luogo, è stato stabilito di collocare il parco nella parte più interna della città, a nord del Parco Krupp, coprendo più di 12.5 ettari, potendo così includere e collegare il nuovo Krupp Boulevard con il ThyssenKrupp Headquarter. Infatti per quasi 200 anni questa zona è stata inaccessibile al pubblico e ha costituito una spaccatura tra Altendorf e il centro della città. Al fine di dare una forma a quest’area quasi invisibile, che fino al 2008 giaceva in una profonda valle, la zona è stata inizialmente modellata in un parco-collina con una movimentazione di terreno di circa 400.000 metri cubi.

Nel progetto, un’ampia valle accompagnata da cinque dolci rilievi corre da nord a sud attraverso il parco. Al'’estremità nord del parco, un lago di 0.9 ettari costituisce l'attrazione principale, come una sorta di 'preludio'. Nelle immediate vicinanze sono presenti anche l’ingresso al parco e una pista ciclabile transregionale sviluppata accanto alla linea ferroviaria della Rheinische Bahn.

Altri progetti: Cesena IT, Parco Novello; Milano IT, Biblioteca degli alberi, 1lotto (direzione lavori, progetto di Petra Blaisse, studio Inside Outside); Minusio CH, progetto di massima Bosco Fontile; Torino IT, Parco Corso Romania.