Contact Us

Please use the form on the right to contact us.

Please before to send your message, read our Privacy Policy.

Name
Name
Privacy Policy *
         

123 Street Avenue, City Town, 99999

(123) 555-6789

email@address.com

 

You can set your address, phone number, email and site description in the settings tab.
Link to read me page with more information.

Live

Biennale Architettura Venezia 2018 - Proud to be part of Padiglione Italia!

Andrea Kuepfer

Masterplan 2018_Live_L.jpg

Oggi taglio del nastro al Padiglione Italia!

L’intervento di valorizzazione della tenuta Ca’ Corniani.- Genagricola selezionato negli Itinerari dell’Arcipelago Italia di Mario Cucinella,  tra le “opere che innescano dinamiche virtuose con i settori produttivi locali, perseguendo il benessere e lo sviluppo delle comunità, secondo un approccio in cui l'innovazione supporta e amplifica il valore della tradizione” .

Ca' Corniani è la prima e maggiore bonifica privata e una tra le più estese aziende agricole italiane gestita da Genagricola.

Il masterplan  di LAND nasce nel 2014 da indagini su un territorio rurale che si rivela produttivo, ma con tracce di sofferenza e poco consapevole del valore del proprio patrimonio agricolo e culturale. L'intervento di valorizzazione paesaggistica è quindi orientato alla coraggiosa rianimazione di un ambito ricco di storia, profondamente legato all'acqua e alla terra, occasione per riconnettere l'uomo alla natura e, in tal senso, il progetto lancia tre temi: biodiversità, multifunzionalità e sostenibilità.

Gli interventi si articolano in tipologie "ordinarie" diffuse sul territorio, in collaborazione con la gestione agricola di Genagricola, e in un'azione straordinaria: opere d'arte contemporanea site specific, in corrispondenza delle "soglie" di accesso alla tenuta, come un'agopuntura per il benessere delle comunità locali. La coltivazione della terra si associa quindi alla coltivazione del pensiero, con l'ideazione, con l'ideazione di una competizione internazionale d'arte sul tema della Soglia.

L'identità storico-culturale del luogo viene valorizzata concretamente attraverso interventi di qualificazione e infrastrutturazione paesaggistica come strisce d'impollinazione e rimboschimenti in aree marginali per la diversificazione del paesaggio agricolo o come itinerari ciclopedonali attrezzati per la conoscenza dell'intera tenuta e del centro aziendale.

Al centro dell'intero processo avviato sta la volontà di generare spazi sempre più vivibili, per la comunità attuale e per quella di domani, connessi con valori storico-culturali e la produttività agricola in evoluzione continua. Il desiderio di riconnettere l'uomo alla natura porta a intendere: tramite un'azione puntuale e sensibile, lo spazio aperto diventa vivo e ricco di qualità.